Sto leggendo "Le sapin pousse dans les caves" di Leo Malet, è un giallo con atmosfere uniche, l’atmosfera di Parigi, l’odore del metrò, ci sono sapori, odori che ritrovo in certi libri e che mi piace ritrovare. Mi piace ad esempio l’atmosfera che ritrovo nei libri di Caldwell, quella di certi racconti ambientati negli USA del sud, il tema razziale, il caldo. Adesso mi sono comprata Gone with the Wind, mi è arrivato un librone enorme, sembra il primo libro di un’enciclopedia. Non ho ancora avuto il coraggio di iniziarlo, ma voglio vedere se ritrovo anche lì quegli odori e sapori.
Dopo devo leggere una guida Michelin che ho comprato sull’Aquitaine, questa estate prendiamo (speriamo per l’ultima volta) la tenda e partiamo per l’Aquitania. Per noi è un viaggio storico, è stata la nostra prima vacanza da soli nel 1992 (prima eravamo andati in vacanza in montagna ma con i genitori o nella casa dei genitori di Paolo), 3 settimane in tenda (la mia prima vacanza lunga in tenda!!!) a scorrazzare in lungo ed in largo. Quest’anno ci sarà anche Matilde, chissà che cosa penserà della vita in tenda 🙂  Per l’anno prossimo speriamo di avere un camper…ormai gli anni passano e cominciamo a sentire l’esigenza!

Annunci